logoboxKamullia Onlus nasce per iniziativa di un gruppo di contradaioli dell’Istrice, impegnati nelle problematiche sociali e culturali in generale ma particolarmente attenti, da tempo, a quelle esistenti nel territorio della Contrada.
Siamo convinti che la specificità di Siena e delle sue Contrade abbia potuto consolidarsi e resistere alla sfida della modernità in virtù di una vicenda che ha saputo finora mantenere i suoi caratteri costitutivi più autentici, sia umani che storici, sia architettonici che ambientali.
Ma siamo altrettanto persuasi che questo contesto del tutto unico si sia conservato grazie alla sensibilità e all’intelligenza delle persone che hanno servito Siena con amore disinteressato e attivo impegno volto a scongiurare o almeno a limitare i guasti e i pericoli dell’ incuria e della trascuratezza dettati anche da mancanza di finanziamenti ma più spesso dovuti all’ ignoranza e alla sottovalutazione della consistenza e della eccezionalità del nostro patrimonio storico, artistico e umano.
Ci siamo quindi costituiti in associazione non lucrativa per continuare a impegnarci, ma ora in modo più diretto e organizzato e quindi più incisivo, per promuovere una più approfondita conoscenza del nostro territorio, per apprezzarne di più il valore ma per individuarvi anche limiti e sofferenze, in modo da proporre e magari realizzare interventi di restauro, di recupero, di abbellimento.
Non vogliamo certo sostituirci o competere con la Contrada Sovrana dell’Istrice che nei secoli ha costituito il caposaldo della salvaguardia della cultura tradizionale e della conservazione di quella materia urbana formata anche dagli oggetti minuti che più intensamente popolano l’universo della nostra memoria.
Vogliamo piuttosto affiancarla per affrontare adeguatamente le sfide odierne e avere più possibilità di raggiungere risultati di peso e di prestigio.
Risultati che si potranno concretizzare, però, solo se molti, contradaioli e no, persone e aziende si uniranno a noi e ci aiuteranno con consigli, segnalazioni, proposte e contributi economici, che peraltro la natura delle ONLUS permette di veder ricambiati con agevolazioni fiscali.
Vi aspettiamo.


Il Consiglio direttivo di Kamullia Onlus è composto da:
Emanuele Squarci (Presidente), Attilio Butini, Egina Duchini, Marco Nesi e Letizia Peccianti

Il Collegio dei Revisori dei conti è composto da:
Giovanni Nardi (Presidente), Nicola Guerrini e Marco Solventi.